Il progetto “Azioni di Economia Solidale verso il DES Maceratese” si propone di sperimentare pratiche di economia solidale, attraverso la messa in rete dei soggetti del territorio.

In particolare ha come obiettivi: la ricostruzione sul territorio di filiere agro-alimentari biologiche, la messa in rete della domanda ed offerta aggregate ed eticamente orientate, contribuendo alle politiche di mitigazione della vulnerabilità sociale, creando lavoro, salvaguardando il territorio e integrandosi con il sistema sociale pubblico.

E’ inoltre previsto un percorso formativo specifico per dirigenti e funzionari pubblici, al fine di fornire conoscenze nell’ambito dell’economia solidale e di far acquisire gli strumenti per l’attivazione di un processo di sviluppo locale sostenibile e partecipato.

Le Azioni:

✔  Creazione di una piattaforma informatica open source unitaria per la messa in rete di produttori e gasisti

✔  Formazione dei funzionari e amministratori pubblici

✔  Supporto ai GAS e creazione di nuovi

✔  Promozione dei produttori locali BIO

✔  Facilitazione degli incontri territoriali

✔  Incontri di sensibilizzazione della cittadinanza

La Durata:

14 mesi: dal 3/11/2010 al 31/12/2011

Gli Enti Finanziatori:

Provincia di Macerata – Settore IV Attività Produttive

REES Marche – Rete di Economia Etica e Solidale della Regione Marche

 

Distretto di Economia Solidale

in breve i punti chiave

* Collegare in reti organiche le realtà locali dell’economia solidale, creando circuiti economici strutturati, in cui le esigenze dei vari attori della rete vengano soddisfatte tramite relazioni dirette di reciprocità tra gli uni e gli altri.

* Valorizzare e rafforzare ogni singola esperienza creando sinergie significative, forti della capacità di relazione, cooperazione e collaborazione reciproca e costante nel territorio.

* Creare un “circuito virtuoso”, in cui le diverse realtà che producono si sostengano a vicenda attirando in modo collaborativo le preferenze dei consumatori “critici” o “consapevoli” e contaminando con i propri valori e criteri gli altri attori del territorio circostante.

* La creazione di un DES rappresenta un’interessante evoluzione sociale e un laboratorio per sperimentare nuove frontiere di applicazione di azioni economiche eque e sostenibili.

Da queste premesse nasce il progetto di costituire una Rete regionale di Economia solidale, articolata in 5 Reti provinciali e in Distretti di Economia Solidale intercomunali/provinciali.

 

Allegati:


 

Lascia un Commento