Domenica 20 maggio si terrà la prima Festa del DES maceratese – presso il Castello della Rancia (Tolentino) dalle ore 09:00 alle ore 19:00 – organizzata da tutti i GAS maceratesi.

Un programma ricco di eventi che si articoleranno durante tutto l’arco della giornata – vari laboratori per bambini, concerti, yoga, passeggiate a tema, qi gong, gruppi di lavoro e di confronto sui temi dell’economia solidale – accompagnati dagli stand dei fornitori dei GAS maceratesi.

Per pranzo un pic-nic sul prato curato da Romantic Farm e un “banchetto solare” con il cibo cucinato grazie alle pentole solari a cura del Laboratorio della Decrescita di Macerata.

Qui di seguito la locandina con il programma completo:

 

L’evento rientra all’interno del progetto “Oggi si acquista Bio” promosso dalla REES Marche e dalla Regione Marche.

Si ringrazia il Comune di Tolentino per la concessione del Castello della Rancia.

 

Ricordiamo che per lo yoga e la passeggiata dall’Abbadia di Fiastra al Castello della Rancia è necessario prenotarsi chiamando i numeri che si trovano in locandina.

 

Vi preghiamo di diffondere la notizia e vi aspettiamo numerosi domenica prossima!

Il GAS di Macerata organizza un corso per imparare l’arte dell’intreccio con Roberto Malavolta. 
Si terrà sabato 9 e domenica 10 giugno presso il B&B Il Girasole – contrada Botonto, 7 (Macerata).
Sabato inizierà con un modulo base, mentre domenica per chi ha già intrecciato e ha voglia di ripassare e fare esperienza con cesti di forme diverse.
Per maggiori informazioni leggere il volantino qui:  Corso intreccio
I posti sono limitati, per iscriversi utilizzare il modulo iscrizioni online:  https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dGttVTJTb05EOGtXeWs0R252dHdxVnc6MQ

Per quanto riguarda il territorio del DES maceratese, sabato 17 marzo si terrà a Camerino – in piazza Umberto I – una giornata dedicata al biologico e all’altra economia locale,  all’interno del progetto Oggi si acquista BIO, che ha l’obiettivo di far conoscere da vicino i prodotti dell’altra economia, degustare i prodotti biologici ed acquistare direttamente dal produttore.
Stand, informazioni, assaggi, confronti, ma anche momenti di festa con danze e concerti in piazza.

Inoltre, produttori del Sud Italia (prevalentemente agrumicoli), da tempo in contatto con il territorio marchigiano attraverso i Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), inonderanno di arancione le piazze marchigiane con i loro prodotti, le loro spremute, le loro storie e testimonianze sulla legalità, sulla trasparenza, sull’accoglienza ai migranti, sulla regolarizzazione del lavoro e  sulla solidarietà.

 

Comunicato stampa: Comunicato osb2012

Pubblichiamo la notizia di un incontro organizzato dal WWF, che si terrà sabato 3 marzo dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso l’Aula Magna del Comune di Recanati, per approfondire le implicazioni dell’alimentazione sul nostro Pianeta, in particolare sul consumo di energia dei cibi che mangiamo, a partire dal contesto relativo della Conferenza di Rio+20 sullo Sviluppo sostenibile, che, a vent’anni dal grande summit della Terra di Rio de Janeiro nel 1992, si terrà in Brasile dal 20 al 22 giugno di quest’anno.

 

Programma dell’incontro:

Ore 09.00 • Saluti delle Istituzioni

Ore 09.30 • Verso la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile “Rio+20”, a cura di Gianfranco Bologna, Direttore Scientifico WWF Italia

Ore 10.15 • Alimentazione e consumi energetici nell’Anno internazionale dell’energia sostenibile per tutti

Ore 11.00 • Coffee break

Ore 11.20 • Alimentazione e sostenibilità, a cura di Eva Alessi, Programma Sostenibilità – WWF Italia

Ore 12.10 • Alimentazione e sprechi, a cura di Andrea Segré, Professore Ordinario di Politica Agraria Internazionale e Comparata – Università di Bologna

Ore 13.00  • Conclusione dei lavori

 

Alleghiamo la presentazione dell’incontro: L’Educazione verso Rio+20

 

Causa neve l’incontro è stato spostato a giovedì 9 febbraio alle ore 18:00, stessa sede.

Segnaliamo che sabato prossimo 4 febbraio, alle ore 16:00, si terrà a Chiaravalle (AN) – presso Mondo Solidale in via M. D’Antona n° 22 -  il prossimo incontro del gruppo di progettazione dello Sbarco DES GAS 2012, che, per chi ancora non lo sapesse, si terrà nelle Marche dal 22 al 24 giugno 2012.

Durante l’incontro, aperto a tutti gli interessati, si parlerà delle possibili sedi proposte per lo Sbarco, qui di seguito l’ordine del giorno:

  • riflessione e confronto sulle proposte emerse nei territori;
  • decisione su tipo di evento e localizzazione;
  • decisione sul logo e tipo di comunicazione da adottare;
  • tempistica e ruoli dei gruppi di lavoro;
  • relazione con gruppo di lavoro nazionale;
  • varie.

 

Vi ricordiamo di consultare per maggiori approfondimenti e informazioni il sito creato ad hoc per lo Sbarco, qui il link: http://sbarcogas2012.wikidot.com/

 

Pubblichiamo il resoconto, a cura di Antonietta La Terza, dell’incontro tenutosi presso la Provincia di Macerata il 31 gennaio scorso, a proposito della possibile organizzazione dell’Assemblea Nazionale dei DES e dei GAS  nel territorio maceratese.

 

Facendo seguito al 1°incontro dell’11 Gennaio presso la sede della provincia a Macerata volto a verificare in maniera preliminare, l’interesse dell’amministrazione provinciale ad ospitare sul suo territorio l’evento Sbarco DES/GAS 2012, inoltriamo questa scheda sintetica del resoconto del 2°incontro tenutosi martedì 31 Dicembre sempre presso  la sede provinciale.
Partecipanti:
Enrica BONVECCHI (Dirigente settore attività produttive – Prov. MC)
Lucia BARBIERI       (Funzionaria settore attività produttive – Prov. MC)
Katya MASTANTUONO (REES Marche)
Antonella LA  TERZA       (REES Marche)
Dominique THUAL          (REES Marche)
Obiettivo: riprendere il dialogo territoriale tra REES-GAS Provincia di Macerata e l’amministrazione provinciale MC al fine di concordare/definire la fattibilità di un percorso SBARCOGAS 2012 nella provincia di MACERATA e nel contempo identificare di concerto, quei servizi/risorse che la provincia MC potrebbe mettere a disposizione dell’evento stesso.
Inizialmente si è analizzato il ruolo/contributo della provincia MC in relazione alle potenziali modalità di svolgimento di Sbarcogas e cioè, la modalità  “distribuita” e quella “concentrata”.

1 – per la modalità  “distribuita” i territori/luoghi coinvolti/disponibili sarebbero al momento:
- SENIGALLIA
- GOLENA DEL FURLO
- URBINO
- TOLENTINO
- CAMERINO
- ANCONA (CONFSL 2012 considerando che all’interno della conferenza nazionale sul software libero potrebbe essere istituito un tavolo dedicato ad un gruppo di lavoro nazionale specifico i cui risultati confluirebbero anch’essi all’Assemblea della domenica)
→ L’assemblea finale converge al Castello della RANCIA.

2 – per la modalità  “concentrata”:
-   Abbadia di FIASTRA di URBISAGLIA i primi 2 giorni (22 e 23 Giugno).
→ Assemblea finale al Castello della RANCIA (24 Giugno)

Riflessioni nel caso in cui l’Assemblea sia concentrata in un territorio
Si prevede di organizzare i primi 2 giorni di lavori presso la riserva naturale dell’Abbadia di FIASTRA mentre l’assemblea finale della domenica sarà realizzata presso il castello della RANCIA (poco distante). Questo trasferimento si rende necessario in quanto l’Abbadia di Fiastra è occupata la domenica per altre attività.
La  Provincia di Macerata ha una convenzione in scadenza a febbraio 2012 per l’utilizzo gratuito dell’Abbadia ma al momento non sembra che ci siano i presupposti/tempi per un rinnovo in vista di Sbarcogas.
L’utilizzo dell’Abbadia diventa, quindi, a titolo oneroso ed il costo stimabile per i 2 giorni di lavori, sarebbe compreso tra un minimo di  2000 ed un max di 2500 euro.

Sono state anche avanzate delle ipotesi di eventuale copertura dei costi per  l’Abbadia che rappresenterebbe di fatto un luogo “ideale” per la realizzazione di Sbarcogas sia per la particolare collocazione, a mezza strada tra il mare Adriatico  ed i monti  Sibillini ed in prossimità della superstrada che collega Civitanova a Camerino  che, per la presenza di sale attrezzate per le attività  congressuali. Inoltre, l’Abbadia si trova all’interno di una area naturale con la possibilitàdi effettuare escursioni ed attività didattiche per tutti coloro che non seguiranno i lavori (bambini, ragazzi ecc.).

Qui di seguito sono riportate alcune delle ipotesi emerse nel corso della discussione per cui la provincia di MC o la Fondazione Giustiniani Bandini (attuale gestore dell’Abbadia) potrebbero fungere da sponsor per l’eventuale copertura dei costi dell’Abbadia (Proposta da verificare),  oppure compartecipare secondo lo schema seguente:
a)    Un quarto a carico della FONDAZIONE in cambio di visibilità sull’evento;     b)    il resto a carico della provincia di Macerata;
eventualmente la  REES potrebbe coprire un quarto dell’importo (max 500 euro)

IPOTESI di “apporto e coinvolgimento” dei soggetti del territorio
RETE DI ENTI LOCALI

- Provincia Macerata
Copertura parziale dei costi per  l’uso dell’Abbadia di FIASTRA;
intermediazione della Provincia verso la  Fondazione per l’ottenimento di un costo agevolato per la sala convegni;
Verifica della capacità ricettiva in un raggio di circa 20 Km    dall’Abbadia/Castello della Rancia;
Disponibilità ad organizzare servizio navetta (mobilità sostenibile), per
- corse A/R domenica per il Castello della Rancia da Civitanova per l’assemblea finale. Eventualmente anche venerdì/sabato (da verificare).

- Comune di TOLENTINO
Ospitare l’assemblea finale al Castello della RANCIA a titolo gratuito
Disponibilità a mediare per un prezzo calmierato presso le  strutture ricettive locali.

- Comune di CAMERINO
da verificare la disponibilità degli uffici comunali per la  segretaria per l’evento e a mediare per un prezzo calmierato presso le  strutture ricettive locali. Ospitare un tavolo.
Da verificare il coinvolgimento della Comunità Montana.
→ Sponsor?

In pratica:

Per alloggiare

  • Alloggio presso gasisti (da verificare in termini quantitativi) o presso altre associazioni di scambio di ospitalità come ad es Servas Italia (http://www.servas.it/tiki-index.php?page=Marche);
  • Proposte di alberghi, B & B, agriturismi e strutture religiose a prezzi calmierati. Elenco delle strutture e relativa capienza. Prezzi sui 25-35 euro per camera doppia a notte;
  •  Camper;
  • Area attrezzata nel comune di Camerino (da verificare la presenza di altre aree nelle vicinanze);
  • Campeggi: solo sulla costa. (da verificare se  il parco del castello della Rancia possa ospitare tende, camper)

Per mangiare

  • Catering → aziende ecosol REES
  • Proposte pensione presso gli alberghi e/o altre strutture.

I prodotti

  •     90 produttori sulla piattaforma  gestionale → organizzazione di un mercatino con prodotti dei fornitori dei GAS e di tutti gli altri produttori della REES

Le realtà locali

  •     Parco dei Sibillini http://www.sibillini.net/
  •     Riserva naturale Abbadia di FIASTRA http://www.abbadiafiastra.net/
  •     Mare adriatico – CIVITANOVA
  •     Parco del Castello della RANCIA
  •     Il fiume/lago di FIASTRA
  •    (da verificare se il CAI sez. Camerino possa organizzare una escursione coloro che non partecipano ai lavori)

Per i bimbi
L’animazione per bimbi e ragazzi adolescenti è già a disposizione negli spazi dell’Abbadia a cura di “Meridiana Srl”, inoltre altre strutture disponibili per attività sia in loco (Abbadia, Castello della Rancia) che presso le loro sedi, sono:
Centri di esperienza educativa ed accoglienza

Per spostarci

  •   Superstrada uscita TOLENTINO est.
  •   Stazione ferroviaria a Tolentino.
  •   Navette della CONTRAM di CAMERINO.